Aperture a New York: tamponi ed informazioni necessarie per il prossimo viaggio

29 Ottobre 2021

Il dinamismo e le aperture a New York sono definite dalla sua gente, da coloro che la vivono tutti i giorni, coloro che ci lavorano e da tutti coloro che la visitano. Garantire il benessere di tutti è fondamentale in questo momento ed è uno sforzo comunitario. Questa premessa va fatta perché la data tanto attesa si avvicina e con essa torna la possibilità di viaggiare negli Stati Uniti.
Da lunedì 8 novembre 2021, dopo 18 mesi di travel ban, riapriranno finalmente le frontiere al turismo europeo. Dove fare il tampone a New York?
NYC Health + Hospitals offre test gratuiti presso ospedali, centri sanitari e
nuove sedi pop-up nei cinque distretti.
Basta entrare – nessun appuntamento necessario! Vediamo nello specifico quali sono le nuove direttive a riguardo.

Aperture a New York: nuove direttive

Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno annunciato un nuovo Ordine per tutti i passeggeri aerei in viaggio verso gli Stati Uniti.

Viaggiare sarà possibile seguendo obbligatoriamente alcune regole che riporteremo qui si seguito:

  •  è necessario aver completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni;
  • verrà richiesto a tutti i passeggeri aerei sia in entrata che in uscita dagli Stati Uniti di presentare un test COVID-19 negativo, molecolare o antigenico , eseguito entro tre giorni di calendario dalla partenza o una prova di guarigione dal virus negli ultimi 90 giorni. Non è accettato il Green Pass;
  • obbligo di maschera su naso e sulla bocca nelle aree interne dei trasporti pubblici, negli aeroporti e sull’ aereo stesso;
  • per rientrare in Italia sarà inoltre necessario compilare online il modulo di localizzazione passeggero EU PLF (gratuito). Verranno richieste molte informazioni personali incluso il posto a sedere in aereo, assicuratevi di averlo prima della stesura del form.
  • Non sarà richiesto il vaccino ai ragazzi minori di 18 anni e alle persone che dal punto di vista medico non possono riceverlo ma bisognerà comunque presentare il test Covid-19 negativo a partire dai 2 anni di età.

Maggiore chiarezza è stata fatta sui vaccini accettati, Pfizer-BioNTech, Moderna, AstraZeneca (comprese dosi miste) e Janssen/J&J mentre hanno avuto esito negativo il russo Sputnik e quelli cinesi. Per entrare in USA il ciclo vaccinale deve essere completo con 2 dosi (tranne il Johnson and Johnson che ne prevede una).

Questo un video creato a settembre per viaggi USA-ITALY ed ITALY-USA:


Le direttive son rimaste le stesse, l’unica cosa che si è aggiunta è il tampone a 3 giorni dall’arrivo a New York e in ripartenza verso l’Italia.

Aperture a New York: dove fare il tampone a New York

I luoghi per fare il test per il Covid-19 sono ampiamente disponibili in tutta New York City. La maggior parte non richiede appuntamento, è gratuita e rilascia risultati in 24 ore.

  1. Le farmacie principali sparse per tutta la città:
    CVS Health
    Walgreens
    Duane Reade/ Rite AID
    Farmacie locali indipendenti.Controlla il sito per verificare quella più vicina a te.
  2. Considerate anche Walmart e CityMD.
    City MD accetta walk-in (non prende appuntamenti) e rilascia risultati il 15 minuti. Non è necessaria l’assicurazione e nella maggior parte dei casi sono gratuiti per i viaggiatori.
  3. Inoltre potrai trovare siti mobili in giro per la città con disponibilità variabile a seconda del maltempo. Potete inserire qui il vostro zip code (CAP) e trovare il più vicino a voi.

LabQ per esempio rilascia risultati entro 24 ore, questo qui sotto si trova all’angolo della 5th avenue e 42nd street davanti Zara. Non servono appuntamenti e sono gratuiti anche senza assicurazione.

Consiglio: chiedere SEMPRE conferma della gratuità prima di fare il tampone!

aperture a New York dove fare i tamponi

Altri stand che stanno aprendo in giro per la città sono i COVID-19 TESTING, con risultati del rapido in 20-30 minuti e molecolare in 24-48 ore.

Aperture a New York dove fare il tampone a New York.PNG

Aperture a New York: altre informazioni utili

Per quanto riguarda le aperture a New York è richiesta la prova della vaccinazione per entrare in tutti i punti ristoro al coperto, nelle strutture per il fitness al coperto e nei luoghi di intrattenimento e spettacolo al coperto.

La metropolitana è attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7 con obbligo mascherina.
Aggiornamenti sulla metropolitana a New York in questo articolo ed il significato nascosto dei colori dei cartelli metro in quest’altro articolo.

Sia il CDC che il sindaco De Blasio raccomandano vivamente tutti gli individui di indossare le mascherine nelle aree chiuse o nelle aree ad alta e sostanziale trasmissione.

Con le aperture a New York delle varie attività, la vita sta piano piano tornando alla normalità, anche gli spettacoli di Broadway riprendono a pieno regime, con le vaccinazioni richieste a membri del pubblico e agli artisti. Le maschere sono richieste anche all’interno dei teatri, tranne quando si mangia o si beve in luoghi designati.

Le aperture a New York sono in un costante stato di cambiamento e tengono sulle spine anche gli abitanti locali, il programma che consente ai ristoranti di sfruttare le strade chiuse e lo spazio sul marciapiede per mangiare all’aperto è ora permanente.

Aperture a New York: Ricapitolando

ITALIA-USA documenti necessari

  1. Prova vaccinazione
  2. Test Covid-19 negativo non prima di 72 ore pre-partenza

USA-ITALIA documenti necessari

  1. Test Covid-19 negativo non prima di 72 ore pre-partenza
  2. EU PLF da compilare online come accennato sopra (gratuito)

Vi terremo aggiornati costantemente su eventuali novità e sulle modalità di viaggio e relative procedure.

Nel frattempo ecco altre aperture a New York: la prima piscina galleggiante nell’East River, il primo negozio temporaneo di David Bowie e la prima location di QC terme aprirà a Governors Island.

Cart
  • No products in the cart.

PASSIONE PER NEW YORK?

ISCRIVITI E RICEVI LE NOTIZIE IN ANTEPRIMA