Nuove aperture a New York: il ritorno di Century 21 

12 Luglio 2022

Dite la verità, anche voi avete versato una lacrimuccia quando il colosso Century 21 ha chiuso i battenti nell’ormai funesto 2020?

Ecco la notizia bomba che tutti aspettavamo, tra le nuove aperture a New York finalmente torna il negozio newyorkese per eccellenza. Dovrete però attendere ancora un po’ per l’apertura dell’amato mall con prezzi scontatissimi, programmata per la primavera 2023 nella sede originale vicino al World Trade Center.

Meta irrinunciabile per lo shopping sfrenato di turisti e non, il negozio tornerà ad occupare ancora gli spazi di 22 Cortlandt St.

Tra le proposte troveremo abbigliamento firmato a prezzi scontati per uomo, donna e bambino oltre ovviamente a calzature, capispalla, borse, accessori e fragranze.

Lo store considerato da molti come un atelier di moda, è stato definitivamente consacrato come icona dalla serie Sex & The City. Vi ricordate la telefonata tra Carrie e Mister Big mentre Sarah Jessica Parker era intenta a scegliersi un vestitino estivo a fiori? Tranquilli, le parole non se le ricorda nessuno, ma il posto citato dalla protagonista sì: ovviamente Century 21! A proposito, sapete dove acquistare gli outfit e gli accessori della serie? Leggete qui!
Nuove aperture a New York: il ritorno di Century 21 

Nuove aperture a New York: il fallimento 

La catena di grandi magazzini a conduzione familiare ha avuto inizio a Brooklyn nel 1961, offrendo agli acquirenti articoli di design a prezzi convenienti.

Nuove aperture a New York si sono susseguite negli anni, al suo apice Century 21 contava ben 13 negozi sulla la costa orientale. Da New York alla Florida dava lavoro a più di 1.400 persone.

Nel settembre 2020, la società fu però costretta a chiudere bottega e dichiarare bancarotta. La causa? Il mancato pagamento di circa 175 milioni di dollari da parte dell’assicurazione. A loro dire, Century 21 non aveva i requisiti per il rimborso contro l’interruzione dell’attività, alcune “polizze hanno esclusioni specifiche per pandemie, batteri e virus”. In questo articolo abbiamo parlato del fallimento di Century 21.

Purtroppo i costi esorbitanti degli affitti sono stati tra le maggiori cause della scomparsa di molte attività durante la pandemia. Manhattan ha infatti visto la chiusura di negozi storici e ristoranti famosi che non sono stati in grado di sostenere i costi irragionevoli.

Potremmo dire che il ritorno di Century 21 è più che altro un affare immobiliare, difficile da replicare per altre nuove aperture a New York. La famiglia Gindi, proprietaria di Century 21, possiede infatti anche l’area in cui tornerà il negozio. Ecco quindi una sorta di immunità all’imprevedibilità degli affitti commerciali a Manhattan.

Nuove aperture a New York: una nuova visione 

Durante la procedura fallimentare, la famiglia Gindi insieme a un investitore privato, ha riacquistato la proprietà intellettuale dell’azienda per 9 milioni di dollari.

Lo sforzo è una partnership tra Century 21 e la società di esperienze “Legends” per riaprire l’unica sede nel centro di Manhattan.

Legends, che gestisce vendita al dettaglio e concessioni per sedi tra cui Yankee Stadium  e One World Observatory, creerà anche un’opportunità di e-commerce per l’azienda. Quattro i piani occupati rispetto ai sette precedenti per offrire un’esperienza di acquisto più snella ai clienti che si recheranno in negozio. Uno spazio ridimensionato e sostanzialmente più piccolo che mira a rafforzare la presenza online di Century 21. 

Un modo per rimanere concorrenziali e sempre al passo coi tempi in mezzo alla giungla delle nuove aperture a New York. Per la gioia di tutti, rimane comunque invariato il concetto di fornire beni di lusso a basso prezzo. L’iconico store sta anche modificando il suo logo includendo la sigla “NYC” in modo da  evidenziare le sue radici nella Grande Mela.

Nuove aperture a New York: il comunicato 

La famiglia Gindi ha reso pubblica la notizia della riapertura attraverso un comunicato stampa: 

“Century 21 è, e sarà sempre, un marchio di New York City. Nei nostri 60 anni di storia abbiamo chiuso i battenti solo due volte, una dopo la devastazione dell’11 settembre e poi durante la pandemia di Covid-19. Ma come i veri newyorkesi che siamo, abbiamo perseverato. Non potremmo essere più entusiasti di riportare a casa Century 21 offrendo gli stessi prodotti e lo stesso valore ai clienti”.

Noi siamo entusiasti della notizia,  e non vediamo l’ora di tornare a casa con una delle infinite occasioni offerte dal nuovo e migliorato Century 21.

Nuove aperture a New York che ci fanno ben sperare in un ritorno alla normalità. 

 

Per acquistare regali originali a New York leggete questo articolo.
Se cercate centri commerciali a New York per fare shopping li trovate qui!

PASSIONE PER NEW YORK?

ISCRIVITI E RICEVI LE NOTIZIE IN ANTEPRIMA