Chiusure a New York: il fallimento di Century 21

22 September 2020

Dopo 60 anni di attività, purtroppo il celebre Department Store Century 21 chiude i 14 punti vendita negli USA, un’altra nota dolente di queste chiusure a New York.

Qualche giorno fa ho ricevuto una mail da uno dei grandi magazzini più famosi negli USA che era stato partecipe di alcuni miei articoli e di questo Vlog sul mio canale YouTube:

Vi lascio la loro mail di saluti qua sotto, mi fa piacere condividerla con voi.

 

Chiusure a New York: e-mail di saluti dalla famiglia Gindi, founder di Century 21

Ecco la mail che ho ricevuto dalla famiglia Gindi, tradotta in italiano:

“Ai nostri fedeli clienti Century 21:

Per quasi 60 anni, siamo orgogliosi di esser stati il segreto meglio custodito di New York, offrendoti offerte reali direttamente dal designer e fornendoti un accesso impareggiabile ai marchi più ambiti a prezzi incredibili. Sia che sfogliare la nostra vasta selezione di prodotti alla moda unici nel loro genere facesse parte della tua routine settimanale o Century 21 fosse in cima alla tua lista delle visite obbligatorie durante un viaggio di famiglia nella Grande Mela, una volta nella vita, ci auguriamo che tu abbia dei bei ricordi dello shopping con noi.

Dato che i nostri ultimi sei decenni offrono ai clienti devoti la migliore miscela di lusso e valore, è ancora più difficile condividere con voi che presto chiuderemo le nostre porte. Questa sfortunata notizia arriva dopo aver fatto tutto il possibile per salvare la nostra attività dagli effetti devastanti di COVID-19. Purtroppo, sebbene disponiamo di un’ampia assicurazione per l’interruzione dell’attività – che ci ha aiutato a ricostruire dopo aver subito l’impatto dell’11 settembre – il mancato pagamento da parte dei nostri assicuratori in base alle nostre polizze ci ha costretti ad avviare un processo di chiusura che abbiamo lottato duramente per evitare.

Tuttavia, Century 21 non sta ancora andando via. Tutti i nostri negozi sono aperti e i membri del nostro team continuano a offrire le stesse fantastiche esperienze ai nostri ospiti, prendendo le precauzioni necessarie per mantenere i nostri negozi al sicuro. Puoi anche continuare a fare acquisti su C21stores.com per un periodo di tempo limitato.

Ti invitiamo ad approfittare di sconti ancora più profondi sui marchi di stilisti che ami acquistandoci ora, mentre la selezione di merce è la migliore!

Siamo più che orgogliosi del ruolo pionieristico che Century 21 ha svolto nella vendita al dettaglio fuori dal prezzo, rinnovando il modello industriale tradizionale per consentire a coloro che amano la moda tanto quanto noi di accedere ai veri prodotti di design con sconti elevati. Dall’apertura da parte di Al e Sonny Gindi di un modesto negozio monomarca nel centro di Manhattan nel 1961 a diventare un marchio iconico e una destinazione per lo shopping imperdibile per così tanti, è stato un vero onore far parte della vibrante moda e scena di New York City e servire milioni di persone del posto, turisti e celebrità, fianco a fianco.

A nome dell’intero team di Century 21, vorremmo esprimere la nostra più profonda gratitudine per la tua preziosa attività nel corso di così tanti anni. Ti ringraziamo per la tua incrollabile lealtà, apprezziamo il tuo continuo supporto e non vediamo l’ora di aiutarti a creare alcune memorabili storie.

Cordiali saluti,

La famiglia Gindi ”
Chiusure a New York
Century 21 nel quartiere finanziario, foto di Century 21.

Consultate pure questa sezione Shopping sul Blog per scoprire dove fare shopping a New York.

 

Chiusure a New York: La famiglia Gindi

Sonny Gindi nacque da una famiglia ebrea siriana sefardita.
Suo padre morì quando aveva nove anni.
A soli 14 anni aprì il suo primo negozio al dettaglio e negli anni ’50 un negozio di abbigliamento per bambini.
Nel 1959, apre un negozio di abbigliamento per bambini “Lolly Togs” (diventando LT Apparel Group nel 2007) sfruttando la sua esperienza di vendita al dettaglio, e collaborando con Alfred Sutton e Morris Sutton.
Sonny è stato il primo importatore a fare affari con Hong Kong.

Nel 1961, i co-fondatori Al e Sonny Gindi aprirono il primo rivenditore a prezzi scontati nel centro di Manhattan. Ispirato da un’imminente mostra alla Fiera Mondiale “Century 21, The World of Tomorrow “, il nome rappresenta la missione dei proprietari di rinnovare il tradizionale modello di vendita al dettaglio, consentendo agli acquirenti di accedere a marchi di stilisti a prezzi incredibili.

Quello che era iniziato come un piccolo grande magazzino di sconto si è evoluto in una destinazione di shopping imperdibile per residenti, turisti e celebrità allo stesso modo.

Century 21 è riuscito ad espandersi in tutta l’area metropolitana di New York con sedi a Westbury, New York, Rego Park, Queens, Upper West Side di Manhattan, Morristown, New Jersey, Paramus, New Jersey e Fulton Street a Brooklyn.
Le mansioni più importanti vengono ricoperte dai figli:

  • il figlio di Al Gindi, Raymond Gindi, è Chief Operating Officer di Century 21
  • il figlio di Sonny Gindi, Isaac Gindi, è il suo amministratore delegato
  • il figlio di Isaac Gindi, Eddie Gindi, il suo vicepresidente esecutivo

A Century 21 si trovano offerte reali, direttamente dal designer e tutti i prodotti Century 21 sono autentici al 100% . I Gindi sono riusciti a stabilire rapporti di lunga data con i migliori designer e confermano l’autenticità di ogni articolo che vendono.

Trovate le due location a Manhattan:
– 21 Dey Street nel Financial District

-1972 Broadway al Lincoln Center

In questo articolo riportiamo alcune tra le tante chiusure a New York tra ristoranti ed attività causati dal COVID-19.

Per fortuna si stanno verificando anche molte riaperture a New York .
Ed ora godetevi l’inizio degli sconti da Century 21!

Chiusure a New York Century 21

Ecco alcuni articoli interessanti per lo shopping a New York:

  1. Centri Commerciali
  2. Dove acquistare regali origianli a New York
  3. Tiffany, il nuovo negozio temporaneo

-->