no alt text set

4 Dicembre 2023

The Beam Rockefeller Center: ricreare la foto più iconica di NYC

A NYC è la novità del momento: stiamo parlando di The Beam Rockefeller Center! La nuova attrazione che offre l’opportunità di ricreare la foto più iconica di sempre a New York City a 260 metri di altezza sulla terrazza panoramica del Top Of The Rock

The Beam Rockefeller Center ricreare la foto più iconica di NYC Top Of The Rock.

The Beam Rockefeller Center: la storia

Rockefeller Center ha appena inaugurato una nuova esperienza interattiva – con vista sullo skyline di Manhattan! “The Beam Rockefeller Center” rende omaggio a una delle foto più famose della storia della città: “Lunch Atop a Skyscraper” (che si traduce “pranzo in cima a un grattacielo”). Si tratta di una fotografia scattata il 20 settembre 1932 che raffigura 11 operai siderurgici addetti alla costruzione del grattacielo situato al centro di Rockefeller Center. Gli operai sono ripresi, seduti su una trave d’acciaio a 260 metri di altezza, intenti a consumare il pranzo con alle spalle Central Park e le case dell’Upper West Side di Manhattan.

The Beam Rockefeller Center ricreare la foto più iconica di NYC Top Of The Rock.
(credit: Rockefeller Center)

L’immagine, che avrebbe avuto un successo straordinario nel tempo e fino ai giorni nostri, nacque come trovata pubblicitaria, parte della campagna promozionale per il nuovo grattacielo e fu pubblicata per la prima volta nell’ottobre del 1932 durante la costruzione del Rockefeller Center nell’inserto della domenica del New York Herald Tribune. l’identità del fotografo rimane sconosciuta ma si pensa che possa essere fatta risalire all’americano Charles C. Ebbets. Anche riguardo agli uomini ritratti nell’immagine sono state fatte delle ricerche ma solo pochi sono stati identificati in modo definitivo e perfino la location è stata oggetto di dibattito: alcuni pensavano che fosse l’Empire State Building, quando in realtà si tratta dell’RCA Building del Rock Center, ora noto come 30 Rock. La fotografia, scattata durante la Grande Depressione, è passata senza dubbio alla storia fra le foto più iconiche di New York. Oltre all’indubbio valore pubblicitario che ha definito l’immagine di New York nella storia, questa foto ha anche un valore culturale in quanto omaggio alle centinaia di lavoratori e operai che hanno contribuito alla definizione dello skyline della città che oggi conosciamo: non solo irlandesi-americani e immigrati irlandesi, ma anche italiani, scandinavi, europei dell’Est, tedeschi e persino lavoratori siderurgici Mohawk provenienti dal Canada. È stata utilizzata e imitata in molte opere d’arte, in bianco e nero e a clori, e Sergio Furnari ne ha modellato una statua lunga 12 metri, che è stata esposta vicino al sito del World Trade Center dopo gli attacchi dell’11 settembre. Oggi rivivere questo momento è possibile attraverso The Beam Rockefeller Center.

Guarda qui il video recap!

The Beam Rockefeller Center: l’esperienza

Inaugurato l’1 dicembre, quasi in concomitanza con l’accensione dell’albero di Natale di Rockefeller sottostante, The Beam Rockefeller Center è l’ultima proposta e opportunità fotografica offerta ai visitatori del Top of The Rock. Al centro della terrazza panoramica del grattacielo, una trave ricreata a immagine di quella che compare nella storica fotografia, viene sollevata a quasi quattro metri di altezza per ruotare di 180 gradi e offrire una vista mozzafiato sulla città. L’esperienza è organizzata in modo tale da garantire la massima sicurezza per i visitatori che sono ancorati alla struttura tramite una cintura di sicurezza.
The Beam Rockefeller Center ricreare la foto più iconica di NYC Top Of The Rock.
Sono stata invitata in anteprima il 30 novembre, la mia prima esperienza al The Beam è stata di notte e le luci di New York hanno reso tutto ancora più magico. I controlli di sicurezza possono durare anche 10 minuti, la struttura sale e scende molto lentamente e fa un giro di 180 gradi. Possono salire un massimo di 7 persone alla volta.

I biglietti per The Beam Rockefeller Center sono acquistabili con un supplemento di 25$ al biglietto base per il Top of The Rock disponibile anche all’interno del pacchetto Go City Explorer Pass che consente di scegliere di scegliere tra 2–3-4-5-7-10 attrazioni in una lista di più di 50. Tutte le informazioni su prezzi e combinazioni sono disponibili a questo link. The Beam Rockefeller Center è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 24.00 (ultima salita alle 23.10). Verrà scattata una foto che potrete poi acquistare al negozio dei souvenir del Rockefeller all’uscita.

Un’altra opzione è quella di partecipare al tour VIP del Rockefeller Center per una durata di 2 ore e mezza che vi darà accesso a:

  • Stanza VIP
  • Giardino privato al 30 Rockefeller Center con vista saks ed albero di Natale
  • Racconti storia del Rockefeller dentro il palazzo
  • Entrata preferenziale al Top Of The Rock
  • Salita sul The Beam
  • Incontro e foto con Babbo Natale (per il mese di dicembre)

SCOPRI IL MIO E-BOOK

TUTTI I VISTI PER GLI USA

Una guida per richiederli in autonomia.

Passione per New York?

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi le notizie in anteprima

Iscriviti alla newsletter

FOLLOW ME

FOLLOW ME

SUPPORTAMI

FAI UNA DONAZIONE

LASCIA UNA RECENSIONE

COSA DICONO MEDIA E PARTNERS

Dinamica, solare, positiva ed estremamente professionale. Kiara non è solo una delle migliori guide italiane di New York (conosco benissimo la città, eppure lei riesce sempre a sorprendermi con novità e luoghi insoliti) ma anche un'apprezzata Vlogger e Content Creator per il web. Ho avuto modo di collaborare con lei in più di un'occasione, la sua preparazione e la sua serietà sono fuori discussione. Il suo grande valore aggiunto è costituito dall'entusiasmo e dalla determinazione con cui affronta e porta avanti ogni nuovo progetto. Consigliata a chi desidera scoprire Nyc in maniera più autentica e approfondita ma anche ad enti ed aziende che desiderano sviluppare in maniera efficace i loro progetti sul web.
Simona Sacri
Writer specializzata in USA socia onoraria Visit USA Italy
Poche volte nella vita si incontrano persone come Kiara, solare, determinata, capace, sognatrice e ottima professionista. Dicono che per diventare persone di successo bisogna emulare chi l’ha fatto prima di te, e di certo, Kiara, è una persona che quel suo personale successo l’ha ottenuto!
Cristian Barbarino
Graficoach, Digital Entrepreneur
Kiara, con la sua agenzia New York City 4 All, non vi propone solo dei tour e dei servizi ma una vera e propria esperienza di New York! Vi fa scoprire luoghi e aspetti della città che raramente avrete occasione di conoscere, tanto più se siete in città solo per pochi giorni. Con i suoi vlog vi porta all'interno di eventi, curiosità, mostre, nei locali più nuovi e di tendenza, offrendo informazioni utili e idee non solo per i turisti ma anche per chi a New York ci vive ma non riesce a stare al passo con tutto quello che questa meravigliosa città offre ogni giorno. E la sua collaborazione con brand, locali, ristoranti, palestre, fa entrare Kiara nel tessuto della città ogni giorno di più... e noi con lei!
Chiara Barbo
Giornalista e scrittrice per La Voce di New York