Mini guida NEW YORK CITY: cosa vedere in tre, cinque o sette giorni!

New York City, conosciuta anche come la Grande Mela è indubbiamente una delle più bramate mete turistiche degli ultimi tempi.

Ma cosa vedere se si visita New York per la prima volta?

Sappiamo bene quanto ci si possa trovare sopraffatti dall’organizzazione quando ci sono cosi tante cose da visitare! Per questo vi abbiamo creato una mini guida per poter visitare la città in tre, cinque o sette giorni cercando di sfruttare al meglio il tempo che avete a disposizione e dato che New York è la città che non dorme mai, non esiste luogo migliore da visitare anche nelle ore notturne!

Attenzione però, munitevi di scarpe comode e buona volontà, perché il modo migliore per vivere l’esperienza newyorkese fino in fondo è di camminare il più possibile! Se non siete mai stati a New York, tre giorni per vederla non sono l’ideale, ma sicuramente abbastanza per respirarne la vibrante energia e visitarne le attrazioni principali.

Se avete bisogno di consigli o darci idee su articoli da scrivere, unitevi al nostro gruppo su New York chiamato: NEW YORK: La Guida

GIORNO 1

Lower Manhattan, ovvero il quartiere più antico e storico di New York. Questo è il luogo dove tutto ebbe inizio, dove la città che oggi conosciamo come New York City ha piantato le sue prime radici con il nome di New Amsterdam.
Questo, più di ogni altro quartiere, offre un contrasto unico tra la struttura urbanistica asimmetrica che ancora dai primi insediamenti olandesi ed i grattaceli che hanno caratterizzato in maniera così unica ed inconfondibile il profilo della Grande Mela.

  • LIBERTY ISLAND

  • ELLIS ISLAND

  • BATTERY PARK

  • CASTLE CLINTON

  • CHARGING BULL

  • WALL STREET

  • TRINITY CHURCH

  • WORLD TRADE CENTER (MEMORIAL MUSEUM)

  • OCULUS

  • PONTE DI BROOKLYN

Due consigli: cercate di visitare Liberty Island ed Ellis Island nelle prime ore del mattino, vi permetterà di spendere il meno tempo possibile in fila.
Data la giornata intensa probabilmente non riuscirete a percorrere il ponte di Brooklyn per intero, ma probabilmente per metà si. E se lo tenete come ultima meta potrete godervelo nell’ora migliore della giornata: il tramonto. A mio parere molto meglio la passeggiata fatta da Brooklyn verso Manhattan.

[by Matteo Malabaila]

 

GIORNO 2

Midtown Manhattan con le sue icone architettoniche, le sue luci sfavillanti, ed i sui negozi sempre all’ultima moda, Midtown è sicuramente il luogo a cui molti pensano quando si parla di New York City.
Ormai entrato nelle nostre menti attraverso i milioni di film, documentari e fotografie, Midtown rimane uno dei quartieri più frenetici, vivi ed eccitanti della Grande Mela.
Situato nel cuore di Manhattan, questo quartiere non è solo il luogo dove si possono trovare tra le più iconiche mete turistiche del mondo, ma è anche un luogo in cui scoprire bar, locali e ristoranti di ogni genere.

  • EMPIRE STATE BUILDING

  • BRYANT PARK-NEW YORK PUBLIC LIBRARY

  • TIMES SQUARE

  • PALEY PARK

  • CHRYSLER BUILDING

  • GRAND CENTRAL

  • ONU

  • ROCKFELLER CENTER

  • ST. PATRICK CATHEDRAL

  • CENTRAL PARK

  • COLUMBUS CIRCLE

Un piccolo consiglio: evitate i ristoranti più turistici che troverete a Times Square e divertitevi a scoprire qualcosa di più locale. Ricordatevi che a New York potrete trovare cucine da tutto il mondo e spesso della più alta qualità ed autenticità`, quindi non abbiate paura a sperimentare. Del resto siete a New York! Urbanspace Vanderbilt potrebbe essere un’opzione.

 

GIORNO 3

High Line e dintorni. New York è la città da camminare per eccellenza e, tempo permettendo, non esiste cosa più bella che visitarne i piccoli quartieri come Chelsea,Lower East Side, o Little Italy assaporando il paesaggio, la cultura e la singolarità di ogni quartiere, che in un modo unico ed originale è capace di mostrarci sia le molteplici sfumature del proprio passato che la continua evoluzione che vive ogni giorno.

  • FLATIRON

  • HIGH LINE

  • CHELSEA MARKET

  • MEATPACKING DISTRICT

  • UNION SQUARE

  • LOWER EAST SIDE

  • CHINATOWN

  • LITTLE ITALY

Due consigli: date le molteplici entrate, potrete scegliere se percorrere interamente la High Line o solo una parte, in ogni caso meglio percorrerla da nord a sud, in maniera tale da ritrovarvi alla fine nel quartiere di Chelsea.

I quartieri del Lower East Side, Chinatown e Little Italy sono ravvicinati. Per assaporare la vera essenza di questi tre quartieri vi consigliamo di visitarli verso il tardo pomeriggio, momento in cui iniziano veramente a ravvivarsi e ad esprimere fino in fondo il proprio carattere.

Con questa mini guida di tre giorni, super condensata ed intensa, potrete certamente avere un assaggio di New York City, ma sicuramente avere qualche giorno extra può servire per assaporare più a fondo le migliaia di sfaccettature che una città come New York City può offrire.

 

GIORNO 4

Uptown Manhattan che con i suoi musei e Central Park è un ottimo connubio tra cultura e relax.
Se avete deciso di rimanere a New York qualche giorno in più, allora vi consigliamo di risparmiarvi Central Park (che abbiamo suggerito nel GIORNO 2) per questo giorno.
Passate la vostra giornata alternandovi tra gli svariati musei che circondano il parco ed il relax che vi offre Central Park stesso. Potreste anche considerare la possibilità di affittare una bicicletta.  Sarebbe di grande aiuto per gli spostamenti da un museo all’altro e per visitare al meglio il parco. Fidatevi! Central Park è grande e vale la pena vederne il più possibile!!

  • LINCOLN CENTER

  • AMERICAN MUSEUM OF NATURAL HISTORY

  • METROPOLITAN MSEUM OF ART (salite sul tetto se aperto!)

  • Guggenheim MUSEUM a Central Park

  • STRAWBERRY FIELD

  • The POND

  • THE MALL

  • BETHESDA TERRACE+FOUNTAIN

  • BELVEDERE CASTLE

Un consiglio: La possibilità di vedere tutti i musei dipende anche dal vostro modo personale di vivere un museo. Se preferite assaporarvi le cose in maniera più approfondita, allora vi consigliamo di sceglierne uno solo e magari concedervi un pochino più di tempo all’interno del parco, magari facendo anche un giretto in barca a remi.
Molti musei hanno entrata gratuita per qualche ora in un giorno preciso della settimana, ricordatevi di controllare. Magari scriverò un’articolo a riguardo!

 

GIORNO 5

Brooklyn che per molte persone che visitano New York City per la prima volta, New York è semplicemente sinonimo di Manhattan. Ebbene non è affatto così. Infatti basta attraversare il fiume East River per ritrovarsi in un altro immenso e vibrante distretto stracolmo di cose da scoprire: BROOKLYN.
Ecco le nostre proposte, facilmente raggiungibili con una sola linea metropolitana, la F, che vi porterà dal primo stop in Dumbo fino all’ultimo in Coney Island.
Un piccolo consiglio, se visitate New York durante l’inverno, ricordatevi che il Luna Park di Coney Island è aperto solo dai primi di aprile a fine ottobre (controllate il calendario qui). Nel caso la visitaste d’inverno Coney Island mantiene comunque il suo fascino ma consigliamo d’invertire il percorso, cosi da visitare Coney Island durante le ore diurne piuttosto che in quelle serali. In questo modo avrete anche la possibilità di fare come ultima tappa Dumbo e godervi da lì la famosa vista dello skylight notturno di Manhattan.

  • CONEY ISLAND

  • BOTANICAL GARDEN/BROOKLYN MUSEUM

  • COBBLE HILL

  • BROOKLYN HEIGHTS

  • PROMENADE BROOKLYN HEIGHTS

  • DUMBO

Il Botanical Garden è un parco botanico assolutamente meraviglioso, ma se non siete amanti di questi luoghi allora potreste facilmente sostituirlo con una visita al Brooklyn Museum.

 [by Yoav Litvin]

 

GIORNO 6

Giro in barca ed Astoria. Dopo aver visitato Brooklyn è quasi d’obbligo visitare anche l’altro grande distretto, di New York: il QUEENS ed in particolare ASTORIA.
Oggi Astoria è uno dei quartieri più culturalmente diversificati ed artisticamente attivi di tutta New York City. Oltre ad essere luogo d’arte è anche una nota destinazione per gli amanti del cibo e dello shopping, tanto da rendere Astoria una destinazione per cui vale la pena il viaggio di venti minuti circa in metropolitana da Time Square.
Arrivati però a questo punto della vacanza, avrete probabilmente fatto molta strada a piedi. Perché allora non rilassarsi prima con un bel tour in traghetto intorno all’isola di Manhattan?

Iniziate la giornata con un tour di un paio d’ore che vi permetterà di godervi la vista di Manhattan dal fiume. Un modo semplice e rilassante per potervi godere la città da un punto di vista completamente nuovo. Per questo tour potete prendere il traghetto a Pier 83, che si trova sulla costa ovest di Manhattan all’altezza della quarantatreesima strada o addirittura sfruttare il NY ferry ed il NY waterway, trovate maggiori info in quest’articolo nel BLOG. Dopo di che` nel pomeriggio potrete recarvi ad Astoria e viverla nelle sue ore più vive ed attive per poi godervi il tramonto da Long Island City.

  • TOUR DI MANHATTAN IN BARCA

  • ASTORIA PARK

  • MUSEUM OF THE MOVING IMAGE

  • STEINWAY STREET

  • LONG ISLAND CITY

Consiglio: Stenaway Street è famosa per lo shopping ma se siete appassionati di cibo, nelle vicinanze potrete trovare innumerevoli ristoranti greci per cui vale la pena fare uno stop! Ditmars Boulevard è piena!

 

GIORNO 7

Shopping. Come non dedicare l’ultima giornata in questa città unica ed elettrizzante alla cosa che probabilmente molti di voi avrebbero voluto fare fin dal primo giorno?  Ed allora via libera allo SHOPPING! Del resto non esiste città migliore di New York per dare sfogo libero a questa passione. Infatti nella Grande Mela potrete trovare una varietà infinita di negozi di qualunque genere: dal grande magazzino, alla boutique esclusiva, al negozietto vintage ed artigianale.
Queste che vi elenchiamo sono solo alcune proposte, ma siamo più che sicuri che sapreste cavarvela benissimo anche da soli. Potrete anche prendere spunto dall’articolo sui centri commerciali che trovate nel BLOG.

  • MACY’S

  • B&H

  • CENTURY 21

  • ANTROPOLOGIE

  • ABERCROMBIE

  • VICTORIA SECRET

Oltre a percorrere la 5th avenue, vi consigliamo inoltre di scendere verso Soho e di perdervi nelle stradine colme di piccole boutique.
Se poi avete una passione per il vintage allora provate questi posti nel quartiere diWilliamsburg a Brooklyn:

  • ARTISTS AND FLEAS

  • BEACON’S CLOSET

  • BUFFALO EXANGE

E dopo questa giornata di shopping perché non chiudere la vostra esperienza Newyorkese con un immancabile musical di Broadway?
Basta recarsi al botteghino situato sotto la scalinata rossa di Time Square e scegliere ciò che più vi piace ed acquistarlo a prezzo scontato!
Se invece preferite assicurarvi posto e spettacoli possiamo occuparcene noi, mandateci una e-mail a kiara@newyorkcity4all.com

Ricordatevi comunque che quello che vi suggeriamo in questa mini guida è appunto questo: un suggerimento.
Abbiamo cercato di proporre il più possibile per ogni giorno in maniera tale da farvi vedere il maggior numero di posti attrazioni incluse, ma ricordatevi sempre che la cosa migliore da fare per vivere al meglio qualunque luogo è quello di viverlo con i propri tempi, seguendo anche il proprio istinto e, perché no, ogni tanto perdersi semplicemente dentro la bellezza di un luogo sconosciuto tutto da scoprire.

 

Iscriviti alla newsletter