Maratona di New York: tutto quello che serve sapere, informazioni e consigli

29 Gennaio 2020

La Maratona di New York quest’anno festeggia 50 anni!
Si svolgerà come ogni anno la prima domenica di novembre. Viene organizzata da NYRR (New York Road Runners) un’organizzazione non-profit di maratoneti, fondata nel 1958 la cui missione è quella di aiutare ed ispirare le persone attraverso la corsa.

La Maratona di New York attraversa tutti e 5 i distretti della città: Staten Island, Brooklyn, Queens, Bronx e Manhattan ed il suo circuito è lungo 26.2 miglia, tradotto in km circa 42.

Ecco il percorso:

Sono più di 50,000 i partecipanti alla maratona più grande e conosciuta al mondo, da atleti professionisti a corridori di ogni età e competenze provenienti da 125 paesi.

Ognuno corre la maratona per un motivo diverso, ha una storia diversa da raccontare, a volte viene anche scritta nella propria maglietta.

Non tutti corrono per fare un tempo ma per godersi il percorso, la musica, la festa, si fermano, fanno foto ed ascoltano tutte le incitazioni del pubblico.

Ecco infatti, questa ragazza ha creato un cartello con scritto “Donut Give Up” con disegnato un donut. Il suono riporterebbe alla frase ” don’t give up”, non arrenderti.

Maratona di New York: modalita’ per iscriversi

Sono i 3 i modi per iscriversi alla maratona di New York: attraverso charity partners, lotteria o tour operator affiliati.

Per assicurarsi l’entrata alla TCS New York City Marathon, i maratoneti devono essere membri del NYRR o essere runners esperti e quindi aver completato precedenti maratone o mezze maratone in tempi qualificanti.

Se non si è runners esperti o si è alle prime armi, ci si può affidare ad una delle agenzie italiane autorizzate (maggiori informazioni nella prossima Newsletter, se non siete ancora iscritti potete farlo qui).
Un’altra opzione è quella di partecipare alla lotteria di cui vi darò informazioni nel prossimo paragrafo.

Nel 2018 mi sono imbattuta in un gruppo di maratoneti italiani qualche giorno prima della maratona.

Tramite le agenzie ufficiali, ci si può assicurare il pettorale, volo ed hotel con prezzi variabili tra 1600-2000 euro in base all’aereoporto di partenza ed hotel scelto.
Per quanto riguarda i tour e/o altri servizi su New york potete dare un’occhiata a quelli che proponiamo nel nostro sito e mandarci una mail per qualsiasi informazione.

Maratona di New York: lotteria 2020

Le iscrizioni per la lotteria della maratona di New York del primo novembre, apriranno il 30 gennaio e chiuderanno il 13 febbraio.

Il cosiddetto Drawing, il giorno di estrazione in cui ci si assicura un pettorale (non gratuito), quest’anno sarà il 26 febbraio.

Circa 6000 sono i pettorali messi in palio, un numero elevato viene dedicato a runners residenti ad un raggio di 60 miglia da New York e cittadini americani mentre un numero inferiore viene dedicato a runners internazonali.
L’iscrizione avviene sul sito ufficiale NYRR.

La cifra di partecipazione è di 358$ per runners internazionali, 295$ residenti in U.S., 255$ residenti in U.S. e membri  del NYRR

Maratona 2018

Maratona di New York: come si svolge la maratona e cose da sapere

Come si svolge la maratona di New York?

La sveglia suona prestissimo, alle 4-4.30am si è già in piedi.
Dopo la colazione ci si dirige ai vari punti di incontro dei bus ufficiali o alla fermata del ferry per Staten Island. I bus partono tra le 5/5.45am mentre i ferry tra le 6 e 6.30am.

Alle 7am chiudono diverse strade a Staten Island e bisogna trovarsi entro quell’ora a Fort Wadsworth punto di ritrovo per inizio maratona. L’attesa prevede ore di intrattenimento: fotografi, cibo, caffè, 1600 bagni, stand di Pet terapy dove si possono accarezzare cani aspettando la propia partenza.

La fascia di partenza varia in base alla propria velocità calcolata durante altre gare o sulla previsione del tempo dichiarato .

Vi consiglio di leggere questo articolo su cosa fare a Staten Island se avete voglia di scoprirla.

Lungo il tragitto tante, tantissime emozioni.

Una volta arrivati al traguardo, appena superata la finish line viene subito consegnata la medaglia,  una coperta termica, snack, scattate foto, fatta intervista e si viene poi scortati al punto per ritirare le cose eventualmente consegnate all’inizio.
Quando vi iscrivete vi verrà chiesto se volete usare il baggage, ovvero la possibilità di poter consegnare una borsa con i propri averi alla partenza e ritrovarla a alla fine a Central park.

Punti strategici per assistere alla maratona credo ce ne siano molti, personalmente mi sono sempre soffermata a Manhattan e a me piace molto quando la maratona passa ad Harlem, c’è sempre un’energia pazzesca la e lungo la 5th avenue perchè costeggia Central Park.

Ecco un video LIVE fatto durante la maratona del 2018.

Nel 2019 crearono la medaglia a forma di Mela, la vedrete sul questo video con tanto di testimonianza di 2 italiani. Niccolò (a sinistra) ha già partecipato alla maratona di New york per 6 anni di fila, ci racconta la sua fantastica esperienza.

 

 

Iscriviti alla newsletter