Elezioni negli Stati Uniti: il programma di Joe Biden, il nuovo presidente degli USA

12 Novembre 2020

Le elezioni negli Stati Uniti hanno proclamato Joe Biden, 46imo presidente degli USA. La campagna elettorale e la votazione si sono svolte in un momento storico complesso, come quello dell’attuale pandemia. La vittoria di Biden, 279 voti contro i 214 di Trump, è stata ufficializzata sabato, al termine dei conteggi di Pennsylvania e Nevada. Donald J. Trump dovrà lasciare la Casa Bianca dopo 4 anni, diventando il primo presidente degli ultimi 25 anni, a perdere la rielezione.

Ecco un piccolo riassunto dei festeggiamenti di sabato 8 novembe 2020
da New York:

Le votazioni del 2020 hanno stabilito due record storici. Da una parte l’affluenza del popolo americano alle urne, 74 milioni di voti per Biden e più di 70 per Trump. Dall’altra la proclamazione di Kamala Harris, prima donna vicepresidente e afroamericana, figlia di madre indiana e padre giamaicano, prima generazione di immigrati. Joe Biden si insedierà ufficialmente alla Casa Bianca il 20 gennaio, con la celebrazione al Campidoglio.

I sostenitori di Biden hanno festeggiato la vittoria, invadendo le strade e riempendo le piazze da Los Angeles a New York, da Washington D.C. a Philadelphia. Migliaia di persone hanno ballato e cantato a Times Square, Washington Square Park e in altri quartieri fino a notte fonda.
Al termine delle elezioni negli Stati Uniti e la vittoria dei democratici, cerchiamo di ripercorrere in questo articolo i punti chiave del programma di Biden.

Elezioni negli Stati Uniti: uguaglianza

Uno degli obiettivi fondamentali della campagna di Biden, è ridurre il gap tra le persone di etnie diverse e le disuguaglianze nel lavoro. Il progetto prevede nuove opportunità, accoglienza e la riduzione della disparità a livello sanitario e assicurativo. Il presidente intende lanciare investimenti pubblici e privati attraverso un nuovo piano per le piccole imprese. Oltre a questo, Biden punta a stanziare fondi per l’acquisto di immobili, la pensione e l’assistenza sanitaria per gli afroamericani e le persone di colore.
elezioni negli Stati Uniti
(pic credit: NY Times)

Elezioni negli Stati Uniti: immigrazione

Uno dei temi fondamentali delle ultime elezioni negli Stati Uniti, è l’immigrazione. Il compito di Biden è ricostruire le legge sull’immigrazione, creando un sistema equo e proteggendo la sicurezza di tutti. L’impegno è quello di presentare un sistema moderno in grado di accogliere gli immigrati e i rifugiati, contrastando l’immigrazione irregolare. Nel programma del nuovo presidente, i rifugiati ammessi negli Stati Uniti dovrebbero aumentare da 15 000 a 125 000.
A questo proposito ecco la playlist sui visti per gli USA che trovate nel mio canale YouTube.
Su questa sezione del BLOG invece, trovate gli articoli a riguardo.

Elezioni negli Stati Uniti: sanità

La gestione dell’emergenza sanitaria è il primo impegno dell’amministrazione Biden. Il neopresidente ha selezionato un comitato di 13 membri, formato da esperti della sanità pubblica, scienziati e medici. La squadra è coordinata dal Dr. David Kessler, dal Dr. Vivek Murthy e dalla Dr. Marcella Nunez-Smith. Il programma sanitario è stato organizzato in sette punti chiave:

  • Test accessibili e gratuiti per tutti gli americani, partendo dalle grandi città fino alla realizzazione di strutture permanenti per effettuare i tamponi. Oltre a questo, il comitato scientifico punta all’introduzione di test di nuova generazione, a domicilio e istantanei.
  • Fornitura di presidi di sicurezza come le mascherine e le visiere protettive
  • Orari e regole precise per l’apertura di attività, scuole, insieme all’introduzione di restrizioni e limitazione di assembramenti. Un altro tema, portato avanti durante la campagna per le elezioni negli Stati Uniti, è la creazione di un kit di sicurezza per le piccole attività.
  • Programma di distribuzione dei vaccini gratuiti per tutti gli americani, per un investimento di oltre 25 bilioni di dollari.
  • La politica non deve stabilire quali trattamenti o vaccini siano efficaci nel trattamento della malattia.
  • Protezione degli anziani e delle persone più deboli.
  • Reintroduzione del Consiglio Direttivo di Sicurezza nazionale della Casa Bianca per la Salute e la Sicurezza Nazionali e la Biodifesa e ripristino dei rapporti con l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

elezioni negli Stati Uniti
(pic credit: forbes)

Elezioni negli Stati Uniti: cambiamento climatico

Joe Biden ha fatto marcia indietro sull’accordo di Parigi del 2015, ma allo stesso modo, punta a investire 2 trilioni di dollari per rendere la nazione a impatto zero entro il 2035. L’amministrazione Biden mira a seguire una serie di azioni concrete sul cambiamento climatico. Dall’abbassamento della soglia standard di emissione per le macchine e i camion, fino ai limiti sul metano, oltre alla regolarizzazione dell’utilizzo del gas.

Per informazioni “eco” a New York di seguito due articoli:
1) Palazzo futuristico a Roosevelt Island

2) Farm One, visitare una coltivazione verticale a Manhattan

Elezioni negli Stati Uniti: debiti universitari

In America, si contano oltre 1,6 trilioni di dollari di debiti scolastici, solo negli ultimi dieci anni. Attivisti e legali hanno protestato, richiedendo che i debiti che pesano sulle famiglie, vengano eliminati. Prima delle elezioni negli Stati Uniti, Biden ha proposto di cancellare 10 0000 dollari a chi ha un debito. Oltre a questo, il neopresidente ha proposto un aiuto concreto ai laureati di College Afroamericani che guadagnano meno di $ 125 000 all’anno.


Ecco il discorso di Kamala Harris e Joe Biden (in inglese):

 

Articolo in collaborazione con Chiara Mezzini di “Il Basket Secondo Mez”

Iscriviti alla newsletter