Sex & the City a New York: dormire una notte a casa di Carrie Bradshaw

5 Novembre 2021

Ci sono poche case immaginarie che hanno ricevuto così tanta attenzione come l’appartamento in cui risiedeva Carrie Bradshaw di Sex and the City a New York. Per citare la stessa Carrie, “A New York sei sempre alla ricerca di un lavoro, di un fidanzato o di un appartamento”. Per festeggiare l’imminente lancio di “Sex and the City – And Just Like That”, nuovo capitolo di una delle serie più glam e trasgressive degli ultimi 20 anni, verranno aperte per pochi fortunati le porte della mitica brownstone dove tutto è iniziato.
Vediamo come e quando!

Sex & the City a New York
(photo credit: Airbnb)

Sex & the City a New York: un’ esperienza imperdibile

Airbnb, società americana famosa in tutto il mondo per la gestione online degli alloggi, in collaborazione con Warner Bros e Consumer Products, darà ai fans della serie un’opportunità unica.

“Sono passati 23 anni da quando ho vestito per la prima volta i panni di Carrie e ora è il tuo turno”, afferma la stessa Sarah Jessica Parker.

Se il numero 66 di Perry Street nel quartiere di West Village ha fatto sognare milioni di persone, ecco un’occasione imperdibile per gli amanti di Sex and the City a New York, la possibilità di soggiornare nell’iconico appartamento di Carrie per soli 23$ a notte, ventitré come gli anni trascorsi dalla prima puntata della mitica serie HBO.

E’ praticamente un rito di passaggio visitare un appartamento dell’universo televisivo una volta giunti nella Grande Mela e quello di Sex and the City a New York occupa il gradino più alto del podio.

In realtà, né l’appartamento né l’affitto abbordabile di soli 700$ che Carrie pagava esistono.

Nello show, siamo portati a credere che Carrie viva nell’Upper East Side al 245 E 73rd Street, tuttavia  quell’indirizzo non esiste poiché l’ultima porta dell’isolato vicino a Second Avenue è la numero 243.

In questo caso gli ideatori dell’offerta hanno scelto di ricreare l’appartamento di Carrie posizionandolo all’interno dell’esclusivo quartiere di Chelsea. 

Sex & the City a New York
(photo credit: Airbnb)

Sex & the City a New York: lo spazio

La prima sorpresa per gli ospiti partirà dal check-in con una Host d’eccezione ad accoglierli, un benvenuto virtuale proprio da Sarah Jessica Parker che ricorda l’introduzione storica dello spettacolo.

Quintessenza di Carrie, l’armadio è la star dell’ appartamento di Sex and the City a New York, pieno di design e stile vintage da farti perdere la testa.

Diventerà realtà poter entrare e toccare con mano gli abiti della favolosa cabina armadio azzurra, sdraiarsi sul letto con un’esatta replica del copriletto usato nello spettacolo, accomodarsi sulla poltrona in cuoio che diede il via alla storia d’amore con Aidan, la panca con stampa di foglie di palma e poter guardare New York oltre la finestra davanti al vecchio MacBook con tanto di post-it, sul quale ora non ci sarà più scritto “Mi dispiace, non posso, non odiarmi” ma semplicemente la password del wi-fi.

“Sono entusiasta che il nostro pubblico possa vivere la New York di Carrie come mai prima d’ora e camminare nei suoi panni, letteralmente, per la prima volta” ha detto la Parker nel comunicato stampa del seguito di Sex and the City a New York.

Potrai infatti indossare gli abiti dell’ampio guardaroba di Carrie, tutù di Patricia Field e borsa della Torre Eiffel incluse, insieme ad una manciata di tacchi a spillo marchiati SJP invece delle Manolo Blahniks preferite di Carrie, ed un’esclusiva sessione di styling e servizio fotografico incluso.

Sex & the City a New York
(photo credit: Airbnb)

Sex & the City a New York: come prenotare

Le prenotazioni partiranno dal mezzogiorno di lunedì 8 novembre in un’apposita sezione Sex And the City del sito Airbnb ma purtroppo, per ora, potranno accedere solo i residenti negli Stati Uniti.

Coloro che riusciranno a mettere a segno quello che sarà sicuramente un soggiorno molto richiesto avranno la possibilità di aggiudicarsi una notte per due persone il 12 o il 13 novembre, per soli 23 dollari. Quelle sono le uniche due notti disponibili.

Airbnb per ogni prenotazione dell’ eclettico appartamento di Sex and the City a New York effettuerà donazioni al The Studio Museum di Harlem, che promuove gli artisti di origine africana.

Come direbbe Carrie, “La bellezza è fugace, ma un appartamento a canone controllato con vista sul parco è per sempre”.

Per immergersi nella serie una volta a New York ecco le 15 locations di Sex & the City da scoprire!

E se non vi bastano abbiamo anche il tour perfetto per voi.

Sex & the City a New York
(photo credit: Airbnb)

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Airbnb (@airbnb)

PASSIONE PER NEW YORK?

ISCRIVITI E RICEVI LE NOTIZIE IN ANTEPRIMA