Fotografiska a New York: visitare il museo di fotografia e centro culturale

14 Dicembre 2019
Oggi apre Fotografiska a New York  nuova destinazione per la fotografia nonchè centro culturale ed innovativo.
Fotografiska a New York
(by Fotografiska vista notturna)

Il museo Fotografiska nasce da un’idea dei fratelli svedesi Jan e Per Broman che aprirono a Stoccolma il primo museo Fotografiska nel 2010.
Seconda location a Tallin Estonia ed ora è il momento della Grande Mela dove Fotografiska apre la sua prima sede su Park Avenue South e 22nd street anche grazie a Geoffrey Newman, che dopo aver visitato la sede principale a Stoccolma anni fa, ha deciso di diventare partner (sopratutto finanziario) dell’iniziativa.

Fotografiska non è un museo qualunque, vediamo perchè.

Fotografiska a New York: dove si trova

Il palazzo in cui si trova Fotografiska a New York al 281 di Park Avenue South, è un landmark di New York ed è stato costruito 125 anni fa. I landmark sono icone, luoghi storici. Il nome originale era “The Church Mission Building” risalente al 1894 inizialmente fu una chiesa, poi uffici fino al 2014 anno in cui venne acquistato e completamente rinnovato al fine di diventare il museo Fotografiska.

E’ un’edificio di 6 piani tutto dedicato alla cultura fotografica in primis ma anche all’intattenimento. RFR acquistò la proprietà nel 2014 per 50 milioni di $ cercando di tramutarla in uffici prima che fose poi convertita in Fotografiska.

Fotografiska a New York
(Fotografiska vista diurna)

Fotografiska a New York : innovazioni

Direi che l’innovazione principale sono gli orari di chiusura, rispetto a qualsiasi altro museo, Fotografiska a New York chiuderà le porte alle 11pm tutti i giorni, tranne il giovedi, venerdi e sabato a mezzanotte, con apertura alle 9am.

Rispetto ai tradizionali musei, Fotografiska mira a lavorare direttamente e a stretto contatto con gli artisti e le gallerie.

Il museo offrirà community programming, che vanno oltre la fotografia. L’ultimo piano sarà disponibile per incontri ed eventi organizzati da membri od oratori che verrano invitati.


(sesto piano – ultimo piano)


Avrete la possibilità di diventare membri di Fotografiska la quale esporrà a rotazione esibizioni di artisti emergenti ma anche molto famosi con nuove mostre ogni 3-4 mesi.

L’edificio offre spazi dove idee e persone hanno possibilità incontrarsi.
Non manca il coffeeshop, un ristorante ed un bar segreto che apriranno a breve.

Fotografiska è un centro che unisce la comunità creativa, gli amanti della fotografia, un luogo per un’esperienza personale ed educativa.

 

Fotografiska a New York : Installazioni attuali

Il direttore delle mostre di New York sarà Amanda Hajjar.

Le varie esibizioni, distribuite in 3 piani, copriranno diversi temi dalla Pop-culture, ai documentari, moda, giornalismo, paesaggi e roteranno 20-25 esibizioni all’anno ogni tre o quattro mesi.

Ecco gli artisti delle installazioni attuali: Ellen Von Unwerth, Tawny Chatmon, Adi Nes, Helene Schmits e Anastasia Taylor-Lind.

Io personalmente sono stata molto colpita dai lavori di Ellen von Unwerth anche se tutte le installazioni sono spettacolati sopratutto per i messaggi che vogliono trasmettere.

Fotografiska a New York Fotografiska a New York


Fotografiska a New York
: obiettivo

Fotografiska incoraggia il cambiamento, la fotografia è uno strumento unico per la sua abilità di scaturire emozioni e comunicare storie. Con questo mezzo di comunicazione cosi potente, il team di Fotografiska non si limita ad intrattenere ma mira più in alto, incoraggiare ed aspirare ad un cambiamento e lo fa tramite i loro 5 valori fondamentali: Innovazione, Integrazione, Ispirazione, Sostenibilità e Rilevanza.

A Stoccolma Fotografiska ha già mostrato a più di 3.5 milioni di visitatori oltre 200 esibizioni di fotografi famosi a livello mondiale  tra cui il lavoro di maestri iconici come David LaChapelle, Annie Leibovitz, Albert Watson, Helmut Newton, Anton Corbijn, Jimmy Nelson, Nick Brandt, Sally Mann, Zanele Muholi, Cooper & Gorfer, Ellen von Unwerth, Ren Hang, Irving Penn e molti nomi che forse non conoscete al momento ma di cui sentirete parlare molto nel futuro.

Fotografiska a New York : ristorante, speakeasy e caffè

Come preannuniato Fotografiska a New York non è un semplice museo, il palazzo ospita infatti Verōnika, un ristorante situato al secondo piano (americano – primo piano italiano) con menù eclettico e cibi europei di alta cucina ed apertura prevista per il 23 dicembre.

Uno speakeasy o “bar segreto” che si trova al piano terra dove un tempo era situata la cappella della chiesa accanto, un locale unico nel suo genere con apertura prevista per gennaio 2020, ho visto il locale con lavori in corso, molto curiosa di esplorarlo ad opera compiuta.

Non vi preoccupate vi terrò aggiornati su tutto, basta non perdere di vista i miei canali Instagram @kiariladyboss e @newyorkcity4all

E per finire un caffè al piano terra, appena entrati sulla sinistra ed uno all’ultimo piano, quello dedicato ad eventi privati.

Consultate pure il sito ufficiale di Fotografiska a New York  per qualsiasi aggiornamento.

Dal 3 marzo inizierà Tack Tuesday, 6-11pm entrata gratuita al museo della fotografia!!!!

Iscriviti alla newsletter