Cosa fare a Governors Island quest’estate!

28 Marzo 2018
Governors Island finalmente ha una data di riapertura per quest’estate 2020.
Il 15 luglio sarà di nuovo possibile visitare questa oasi di pace nella parte sud dell’East River. Cosa fare a Governors Island quest’estate?
Scopriamo in che modo l’isola si adatta alle misure di sicurezza
e cosa è cambiato.
cosa fare a Governors Island

 

Cosa fare a Governors Island: normative estate 2020

Governors Island ha annunciato la sua data di riapertura per questo 2020, dal 15 luglio si potrà di nuovo visitare l’isola con la possibilità di acquistare biglietti in anticipo già da venerdì 10 luglio sul sito ufficiale.
L’isola rimarrà aperta Lunedì – Venerdì 10am-6pm, Sabato e Domenica 10am-7pm.
Governors Island lancerà una serie di protocolli di salute, sicurezza e distanziamento sociale alla riapertura per garantire un ambiente sicuro per tutti i visitatori. Verrà attivato un nuovo sistema di prenotazione biglietti online per gestire e limitare il numero di persone sui traghetti. I biglietti verranno prenotati con anticipo rispetto agli altri anni e non ci sarà il servizio traghetti dal Pier 6 del Brooklyn Bridge Park come gli scorsi anni.

Potrete godervi la bella vista di Manhattan, le amache e le istallazioni d’arte non appena riprenderanno.
Se non siete ancora stati a Governors Island è una meta che aggiungerei alla lista dei posti da visitare a New York.

 

Cosa fare a Governors Island: cose da sapere

  • Tutti gli eventi verranno cancellati almeno fino al 31 luglio cosi come le attività sportive.
  • Nolan Park e Colonels Row più tutti gli eventi indoor verranno posticipati a dopo il 31 agosto.
  • Le gallerie e centri artistici LMCC’s Arts Center at Governors Island sono momentaneamente chiusi al pubblico ma i bagni dentro la struttura rimangono aperti ed utilizzabili.
  • Il piccolo parco divertimenti con zip-line, labirinto ed altre attività rimarrà chiuso per il momento.
    Adventures at GI
  • I tour sull’isola non sono confermati
  • Fort Jay e Castle Williams rimarranno chiusi temporaneamente
  • The Governors Island Welcome Center at Yankee Pier rimarrà chiuso fino a data da definirsi. Il personale del centro accoglienza sarà disponibile attorno l’isola.
  • La Urban Farm rimarrà aperta per visite passive sabato e domenica 12-4pm

 

Cos’è Governors Island e perché si chiama cosi?

Governors Island è un’isoletta di 70 ettari circa, situata nel New York Harbor, tra Brooklyn e la punta sud di Manhattan. L’isola è stata utilizzata durante la rivoluzione americana come un porto di difesa ed è rimasta in funzione dal 1783 al 1966, diventata in un secondo momento base navale per poi diventare National Monument (monumento nazionale) nel 2000. Nel 2010, la città di New York iniziò la costruzione di parchi nell’isola e nel 2011 gran parte era aperta al pubblico. Da li in poi ogni anno sviluppano una parte nuova dell’isola.

Originariamente gli olandesi la nominarono “Nooten Eylandt”  per la grande concentrazione di noccioline.

Poi con l’arrivo dei britannici, cedettero l’isola ai governatori, l’isola diventò “Governor’s Island” e tutt’oggi mantiene il suo nome.

 

Come si arriva sull’isola e cosa c’è da vedere?

L’unico modo per raggiungerla è il traghetto che parte dal Battery Maritime Building nel Lower Manhattan.

Il costo di una tratta è di $2.75.
Il sabato e la domenica le prime 3 tratte delle 10-11 e 11.30 am erano gratuite fino allo scorso anno.
Ci sono molti spazi aperti e due anni fa sono state inaugurate le colline “The Hills” costate 71 milioni di $ da dove godere di una vista mozzafiato dello skyline di Manhattan della statua della Libertà e con un enorme scivolo.

Governors Island

Un altro punto con una bella vista è l’Hammock Grove pieno di amache, situato a 15 minuti a piedi da dove arriva il traghetto proveniente da Manhattan.

Consiglio anche il The Play Law per una vista sul NY Harbor.

A Governors Island non circolano macchine ed è un’ottimo posto dove andare in bici in tranquillità, infatti ci sono diversi chioschi che affittano bici, in alternativa potrete portarle con voi nel traghetto.

Nelle mattine dal lunedì al venerdì  dalle 10 am – 12 pm Blazing Saddle Bike Rentals affitta le bici gratuitamente per un’ora massimo. Cosi è stato fino al 2019.
Ci sono spazi per bambini, fontane e vengono offerti tour del Castle Williams e Fort Jay nonché installazioni d’arte, al momento in pausa come vi accennavo qui sopra.

 

Ci sarà cibo sull’isola?

Certo! Ci sono 2 zone riservate alle bancarelle con venditori di tanti cibi molto buoni che vendono pizza, tacos, limonate, gelati, dolcetti e molto ancora ed anche 2 beer-gardens.
In ogni caso viene consigliato di portare il proprio cibo per le opzioni limitate che l’isola offre.

Considerate picnic ma ricordatevi che non si possono portare alcolici.

Per tanti altri spunti e curiosità leggete pure la sezione del Blog dedicata a Visitare New York.

Iscriviti alla newsletter