Capodanno a New York: Times Square Ball Drop, Central Park Midnight Run e Polar Bear Plunge

6 Gennaio 2022

Nonostante un numero record di casi COVID-19 nei giorni precedenti al Capodanno a New York e i dubbi che aleggiavano sullo svolgimento della manifestazione, i funzionari della città hanno insistito per pianificare l’evento come dimostrazione di forza e resilienza della città, “New York City sta combattendo per superare questa situazione” ha affermato il sindaco uscente Bill De Blasio.

Il Capodanno a New York è stato accolto tra applausi, occhi pieni di gioia e speranza rivolti alla caduta della sfera di Times Square ed una pioggia scrosciante di coriandoli sul quale erano annotati desideri di persone provenienti da tutto il mondo. Vediamo insieme gli eventi principali di questo
capodanno a New York 2022.

Capodanno a New York: Times Square Ball Drop 

Il 2121 è stato salutato da una folla relativamente piccola, 15.000 fortunati spettatori (normalmente sarebbero 58.000) hanno potuto assistere dal vivo alla tradizionale cerimonia della caduta della palla ricoperta da scintillanti cristalli Waterford, un piccolo passo verso la normalità visto che l’evento dell’anno scorso era stato chiuso al pubblico.

Ecco il video del countdown:

Un occhio di riguardo alla sicurezza quindi, mascherine obbligatorie per tutti (non necessarie se si scattano foto) e prova di avvenuta vaccinazione per il Capodanno a New York, un’incredibile celebrazione di ripresa della città con quel sentimento di speranza condiviso dalla gente comune.

Artisti come KT Tunstall, Journey e Karol G si sono esibiti sul palco durante il lancio della palla a Times Square, mentre il rapper LL Cool J ha annunciato che non si sarebbe esibito dopo essere risultato positivo al COVID-19. 

Ecco una diretta dalla piazza in attesa della mezzanotte:

In questo articolo qualche curiosità sull’installazione della sfera di Times Square.

Capodanno a New York: Central Park Midnight Run

Ma il Capodanno a New York non è solo spumante e luci scintillanti, lo scattare della mezzanotte, come ogni anno da il via anche ad un altro evento molto sentito, la NYRR Midnight Run. 

Una corsa di poco più di 6 chilometri (4  miglia) sull’ anello interno di Central Park per molti atleti è la vera festa, sia gente del posto che turisti vi prendono parte ammirando lo spettacolo pirotecnico da Bow Bridge che contraddistingue la partenza. 2304 le persone che hanno completato il percorso, 1086 uomini e 1229 donne, 9 non-binary.

Una turista australiana ha definito questo come il Capodanno più memorabile di sempre! Ed anche Claudio Pagliara, il corrispondente RAI da New York che ha partecipato sia alla maratona notturna di Central Park che al Polar Bear Plunge, evento che approfondiremo nel prossimo paragrafo.


(Qualche scatto di Claudio da Central Park)

La gara con partenza e arrivo sulla 72nd Street Transverse è  aperta a tutti senza nessuna restrizione, un’occasione per divertirsi correndo letteralmente nel nuovo anno, un modo diverso ed autentico di celebrare il Capodanno a New York. Nel 2010 il record della gara era 18 minuti e 11 secondi per gli uomini e 20 minuti e 51 secondi per le donne, piccola curiosità.

Anche in questo caso “sicurezza” era la parola chiave, l’edizione di quest’anno infatti non ha incluso la solita parata in costume e tutti i corridori dovevano essere in grado di mostrare la prova di vaccinazione completa, nonostante ciò il buon umore era dilagante e con esso l’ottimismo sul fatto che i giorni peggiori della pandemia siano alle spalle. 

Capodanno a New York: Central Park Midnight Run

Capodanno a New York: Polar Bear Plunge

“I dilettanti e i turisti vanno a Time Square, ma i veri newyorkesi si sono fatti vedere qui oggi sulla spiaggia”, ha detto il presidente del Polar Bear Club Dennis Thomas.

Il tuffo annuale del Polar Bear di Coney Island è tornato dopo un anno di pausa a causa della pandemia, una tradizione irrinunciabile del Capodanno a New York.

L’eccitazione era nell’aria quando il 1 gennaio gli oltre 1000 partecipanti hanno preso parte alla manifestazione, la numero 119, in cui tuffi e corse nell’acqua gelida hanno fatto da protagonisti, una metafora di come i newyorkesi hanno scelto di affrontare il nuovo anno.

Costumi bizzarri tra cui abiti vichinghi e l’immancabile Elvis insieme ad oggetti di scena come maschere divertenti ed occhiali che inneggiavano il nuovo anno sono serviti a far parte dell’evento, a vedere i sorrisi delle persone, a rende il tuffo nell’acqua pazzo e divertente.

“Beh, questo ucciderà qualsiasi COVID!” ha detto un bagnante coraggioso.

capodanno a New York, Polar Bear Plunge
(Content di @NewYorkNico)

Anche questo raduno ha apportato alcune modifiche a causa del Covid, a differenza degli anni passati infatti non c’è stato il classico conto alla rovescia con grandi gruppi che correvano in acqua, quest’anno ai partecipanti è stato chiesto di sparpagliarsi lungo la baia formando gruppi più piccoli per garantire la distanza sociale.

Il Coney Island Polar Bear Club è stato fondato nel 1903 ed è la più antica organizzazione di bagni invernali del paese, i membri nuotano ogni domenica da novembre ad aprile, ma ovviamente l’evento che richiama più attenzione è quello del Capodanno a New York. Festa è gratuita anche se le donazioni a beneficio dei gruppi della comunità locale sono incoraggiate, una comunità molto forte ed unita quella di Coney Island. 

Capodanno a New York: Vaccinazioni

Nonostante il 2022 sia iniziato come l’anno precedente cioè con una pandemia che offusca un futuro già incerto, De Blasio si è detto fiducioso ed ha affermato che gli alti tassi di vaccinazione della città hanno reso possibili le celebrazioni del Capodanno a New York.

Circa l’80% dei residenti di New York City ha ricevuto almeno una dose, mentre oltre il 72% è completamente vaccinato. La Grande Mela è quindi aperta a tutti, pronta a ricevere turisti ed andare avanti.

Queste sono solo alcune delle attività immancabili che caratterizzano il Capodanno a New York, uno spunto per viverlo da veri locals!

Tu come hai passato gli ultimi istanti del 2021?

Cart
  • No products in the cart.

PASSIONE PER NEW YORK?

ISCRIVITI E RICEVI LE NOTIZIE IN ANTEPRIMA