A New York con Daniel Mazza – Mondo Aeroporto

24 Maggio 2017

Hi Everyone, oggi ospitiamo nel blog un viaggiatore/esploratore torinese che, grazie alla sua passione per i viaggi e gli aeroporti, è diventato ispirazione per molti e ci racconterà il suo punto di vista su New York.

Ciao Daniel puoi raccontarci un po di te? Di dove sei, dove vivi e che blog o agenzia gestisci?

Ciao sono Daniel Mazza, ho 29 anni e quando sono in Italia vivo a Torino. Qualche anno fa ho creato Mondo Aeroporto che ad oggi è uno dei più grandi portali di aviazione, viaggi e turismo d’Italia. Ho vissuto in Australia e sono innamorato del Sud-Est Asiatico. Ho attraversato il Vietnam in motorino per quasi 4 mila chilometri e quest’avventura è finita in tv, raccontata in diversi episodi sul Kilimangiaro, trasmissione RAI. Ho scritto due libri (“Mondo Aeroporto” e “Passeggiata a Sud-Est”) e non vedo l’ora di partire di nuovo!

Quante volte sei stato/a a New York e in che anni?

Sono stato nel Febbraio 2012 ed era praticamente un sogno che sia avverava dopo un sacco di tempo.
Ci sono stato solo una volta ma per fortuna ci tornerò presto. Ad Agosto avrò occasione di riabbracciare la Grande Mela prima di fare un salto nelle Antille, per uno dei nostri viaggi di gruppo targati Mondo Aeroporto

Dove alloggiavi e come ti sei trovato?

Alloggiavo a pochi metri dall’Empire. Ricordo che ero soltanto ad una fermata di metro da Times Square, raggiungibile anche con una piacevole passeggiata di 10-15 minuti. Mi sono trovato benissimo. Ero in una zona centralissima e non facevo altro che guardare la città dall’alto verso il basso.

Cosa apprezzi della Grande Mela?

Di New York adoro i colori e le luci di Times Square, lo skyline e il fatto che sia il crocevia di migliaia di culture, popoli, lingue e ideali differenti. Una volta che arrivi qui, ti sembra di esserci già stato, ed è stupendo.

Cosa invece non invidi alla città?

Non saprei ancora dirtelo, l’ho vissuta pochi giorni e di solito io vivo tutto con molto entusiasmo. Poche volte riesco a vedere i lati negativi, molte invece mi perdo nelle bellezze del mondo con gli occhi sognanti.

Qual è il tuo posto preferito a New York e perché?

Sono salito su uno dei tanti rooftop bar e vedere la città dall’alto è sempre uno spettacolo emozionante. Ho un debole per le luci e per i grattacieli e qui direi che possiamo trovarne a bizzeffe.

Potresti elencare un paio di ristoranti e negozi che ti hanno colpito e che consiglieresti ai tuoi ed ai miei lettori.

Ai tempi, feci un regalo chic. Una cena al The View, un ristorante panoramico che si trova in Times Square. La particolarità di questo ristorante è il fatto che ruota impercettibilmente su sé stesso, regalandoci una vista a 360 gradi su New York.

Vivresti mai a NYC e se si perché?

Probabilmente sì perché amo il suo dinamismo, ma probabilmente sono fatto per climi più esotici e il freddo che arriverebbe qui in inverno, per quanto la neve possa rendere magica questa città, potrebbe farmi cambiare idea.

C’è qualcosa che ti manca di New York?

La bandiera americana sventolante in ogni angolo della città. Sembra una cosa di poco conto ma mi fa sentire così internazionale e così contento di poter essere libero di viaggiare in ogni angolo del mondo. Ho un debole per le bandiere e quella a stelle e strisce e tra le mie preferite.

 

Motto e dove possiamo trovarti?

Ho due motti:

“Vivo con la valigia pronta e il sorriso in tasca”
&
“Il viaggio più bello che ho fatto è sempre il prossimo”

Mi trovate come Mondo Aeroporto su tutti i social, su Amazon e sul sito Mondo Aeroporto

Iscriviti alla newsletter